EL CAMÖS 00

Elite Edition

CREATA E PRODOTTA IN ITALIA

EL CAMÖS 00

high endurance

PESO TELAIO / 1750GR

ESCURSIONE / 120MM

PREZZO TELAIO/ 6450€

La complementarità e la sinergia tra sapienza tecnica, ricerca sui materiali e innovazione tecnologica si esprimono in una bicicletta tanto leggera quanto resistente e reattiva.

Il telaio a Y prende forma nella fibra di carbonio, rompe gli schemi classici in un gioco di geometrie inaspettate, di pieni e vuoti, che danno vita ad equilibri visionari, per un design esclusivo al servizio della performance.

La finitura carbon look – nessun trattamento superficiale – rivela la trama delle fibre, il cuore del main frame El Camos 00: 1750g senza ammortizzatore ed asse posteriore, il più leggero sul mercato con escursione 120 mm e caratteristiche XC: una prova di creatività progettuale e tecnologia d’avanguardia.

CONCEPT

PASSIONE, COMPETENZE E DESIDERI

El Camös è passione che si traduce in progetto Made in Italy al servizio della performance.

El Camös è il risultato finale di processi di ricerca sperimentale pluriennali, volti ad ottenere un prodotto di riferimento per innovazione, qualità e funzionalità: layout visionari, sistemi di sospensione unici, design esclusivo rendono ogni elemento una armonica combinazione tra funzionalità ed estetica.

DESIGN

El Camös nasce da una spiccata attenzione alla purezza, al minimalismo, alla semplicità estrema – “less is more” – che trova espressione nelle linee inedite di questo progetto concepito come un’opera d’arte tecnologica.

L’intuizione diventa idea, l’idea pensiero e il pensiero progetto ambizioso, che sposta i limiti del possibile e li rende realtà.

La configurazione di El Camös rompe gli schemi classici e gioca con ritmi di geometrie inaspettate, di pieni e vuoti, che danno vita ad equilibri visionari, per un design esclusivo al servizio della performance.

Il telaio a Y, nato negli anni ’90, è oggi reinterpretato e prende forma nella fibra di carbonio: un sogno coltivato trent’anni.

El Camös è una struttura minimalista che sfrutta la tecnologia avanzata dei compositi e una sospensione progressiva nell’anima.

El Camös è una bike totale, progettata con l’intento di aderire alle più svariate possibilità di impiego.

La forma a Y, nata negli anni ’90, oggi trova la sua massima reinterpretazione grazie a questo progetto che sfrutta al meglio le proprietà strutturali del particolare composito in carbonio.

Questa forma, infatti, coniuga vantaggi di rigidità e peso contenuto grazie alla migliore sfruttabilità delle grandi superfici strutturali, superando così la tradizionale architettura a tubi e triangolo.

Il design di El Camös persegue, in totale coerenza progettuale, molteplici obiettivi dettati dall’impiego altamente tecnico della El Camös, che si vuole porre ai massimi livelli di competitività nel Racing XC Marathon come nell’uso “Fun”, Trail, All Mountain e in tutti i settori in cui l’ampia gamma futura di telai El Camös potrà essere impiegata.

Obiettivo Leggerezza

La struttura consente una riduzione dei materiali impiegati e l’uso di un numero ridottissimo di pezzi: la conseguenza è una sensibile riduzione di peso.

Obiettivo Performance

Il particolare assetto di geometrie che caratterizzano questo telaio volge verso la massima resa e guidabilità ovunque, la massima reattività in pedalata e la massima sicurezza e stabilità in discesa.

Questo risultato è dato dall’insieme di molteplici caratteristiche di angoli e geometrie: carro corto e fulcro centrale, parte anteriore con reach lungo e sterzo aperto (67,5 gradi), piantone sella molto verticale (75 gradi) movimento centrale abbassato, 120 mm di escursione progressiva.

Obiettivo Tecnologia Cinematica

Tecnologia e risorse impiegate per sviluppare un nuovo fulcro e un conseguente nuovo cinematismo. Tutto l’insieme consente un numero ridotto di componenti grazie al sistema di leveraggi full pull che in sostanza lavora a trazione ed elimina uno dei quattro punti rispetto ai leveraggi tradizionali. Anche il carro posteriore si riduce ad un unico pezzo: un forcellone a due braccia che esalta la semplicità funzionale e strutturale dell’insieme.

Obiettivo Centralizzazione delle Masse

Tutte le parti meccaniche e l’ammortizzatore sono concentrate in prossimità del baricentro del telaio e in posizione più in basso possibile, in una zona ristrettissima tra movimento centrale e fulcro avanzato.

Obiettivo Estetica

La bici è un oggetto intriso di tecnicismi funzionali, che deve assolvere a caratteristiche biomeccaniche e strutturali, l’estetica deve tenerne conto. Solo un progettista che ha nella testa l’insieme di tutti gli ingredienti necessari può arrivare al confezionamento di una “ricetta” estetica coerente con l’insieme di progetto che valorizzi gli elementi singoli e dia personalità al prodotto.

La scelta per El Camös è stata quella di seguire le linee di forza, di collegare i punti attraverso segmenti rettilinei, raccordati da studiate raggiature.

Il risultato è un’estetica minimale, volutamente semplice, bilanciata nei volumi, che cela le parti meccaniche nell’area del movimento centrale. Una forma che non da spazio a fronzoli o ad inutili arcuature delle linee, che spesso usate a sproposito “appesantiscono” il tutto. El Camös vive nel suo insieme tridimensionale, creata da uno scultore, che gioca con le sezioni ottagonali e la prospettiva degli elementi che compongono la forma. La storia del design insegna che è più difficile progettare una bella sedia che una bella casa, Perché meno elementi hai a disposizione e più l’oggetto è semplice, maggiore sarà la complessità.

CINEMATISMO

FULL PULL E CENTRAL FULCRUM POINT

L’estremizzazione di un pensiero minimale

Nel vero senso della parola in questo caso, è stato studiato un cinematismo che coniugasse il minor numero di pezzi e componenti possibile, il più leggero possibile e posto nel centro di massa della bicicletta. Il caratteristico leveraggio è ispirato ad un “pro link” motociclistico, ma ne elimina il classico “triangolo”, ovvero viene eliminato il quarto punto di attacco ammortizzatore facendolo coincidere con lo snodo tra le due biellette.

Operazione complicata a livello di calcoli in quanto elimina una possibilità “correttiva” nello sviluppo del leveraggio, ma regala innumerevoli vantaggi una volta raggiunto il risultato dei complessi calcoli. Un grosso vantaggio è nella semplicità dei componenti che si riducono a piccole biellette che lavorano in trazione. Un altro vantaggio è la particolare curva progressiva che si genera, adattissima alla mtb, con una grande variazione di carico dalla prima parte di corsa al fine corsa, che rende ampissima la gamma di urti in grado di assorbire. 

Central fulcrum point

Il punto centrale di fulcro sul telaio El Camös è una delle fondamentali e rilevanti caratteristiche di insieme del progetto. Cosa significa in termini pratici avere un fulcro così avanzato rispetto al movimento centrale e che vantaggi può portare:

Il primo importantissimo vantaggio è quello di ottenere un forcellone “lunghissimo” con ampia capacità di assorbimento degli urti, ed allo stesso modo, ottenere un telaio con un carro “cortissimo” (lunghezza forcellone 575mm, lunghezza carro 418mm). Questo conferisce massima trazione/ maneggevolezza in salita e massimo assorbimento delle forze e scorrevolezza ovunque.

Secondo vantaggio, avere il fulcro più avanzato rispetto al movimento centrale consente un miglior equilibrio e una minor dispersione di energia rispetto alle forze generate dalla pedalata e che si scaricano orizzontalmente col tiro della catena spingendo direttamente in “avanti”.

Terzo vantaggio, consente di ottenere un equilibrio di guida unico, una guida più neutra ed istintiva, naturale, in quanto il punto di fulcro si trova molto vicino al baricentro d’insieme “bici + rider”. Altro importante vantaggio, ha consentito di incastrare tutta la meccanica del cinematismo nello spazio tra movimento centrale e fulcro stesso, un insieme molto compatto, protetto, leggero e affidabile.

TECNOLOGIA

RICERCA TECNOLOGICA E PRODUTTIVA

El Camös è il risultato ultimo di processi di ricerca sperimentale pluriennali, volti ad ottenere un prodotto di riferimento per innovazione, qualità e funzionalità. Ogni dettaglio viene studiato e realizzato secondo criteri che garantiscono un prodotto finale tecnologicamente avanzato.

I prodotti compositi di El Camos sono realizzati tramite stampaggio in autoclave ad alta pressione attraverso processi di rintracciabilità e altissima qualità.

I telai hanno finitura carbon look, ossia nessun trattamento di verniciatura superficiale, per rivelare trama delle fibre, il cuore del main frame El Camös.

Il carbonio presenta elevata resistenza meccanica e grazie all’accurato studio della laminazione ha una capacità di assorbimento urti e massima rigidità in pedalata. Il materiale è laminato a mano in monoscocca, prodotto attraverso un processo di polimerizzazione in autoclave.

GEOMETRIE

El Camös 00 nasce per segnare un nuovo termine di paragone nel segmento racing XC, MX e Down Country.

Il telaio a Y (patent pending) in fibra di carbonio e il fulcro forcellone avanzato permettono una geometria con Reach allungato e carro posteriore estremamente corto (418mm). L’angolo piantone verticalizzato e lo sterzo aperto conferiscono al Rider intuitività e semplicità di guida in discesa.

Carro compatto (il più corto sul mercato) e piantone verticalizzato rendono la bicicletta reattiva in salita al pari di una front e, al contempo, rapida e agile nei single track più lenti.

Il modello di telaio nasce con escursione 120mm e può lavorare con forcelle 120mm ad uso Racing o con forcelle 135mm ad uso Trail. La curva di compressione della sospensione è progressiva per seguire perfettamente l’andamento e le discontinuità del terreno a basse velocità e garantire lo smorzamento fluido degli impatti ad alta velocità e negli atterraggi dai salti più estremi.

El Camos 00 ha caratteristiche uniche di efficacia e agilità in salita e di feeling e precisione in discesa.

Il telaio a Y coniuga purezza delle linee ed eccezionale resistenza, garantita dalla direzionalità delle fibre di carbonio.

Lo schema di sospensione posteriore è strutturato a singolo punto di fulcro fisico, dislocato in posizione molto avanzata, a metà dell’interasse della bicicletta.

Il pivot risulta sulla linea della catena determinando un comportamento sorprendentemente neutro in fase di pedalata: una novità assoluta, oggetto di brevetto, che ha ricadute molto positive sia sulla rigidità che sul peso. Taglie disponibili: M e L. Taglie su richiesta: S e XL.

RICHIEDI INFORMAZIONI